un delizioso gelato alla lavanda

Gelato alla lavanda e limone- e perché ha poco zucchero

La base di ricca crema inglese bene si addice ai sapori freschi e d’agrumi. La lavanda e il limone sono complementari. Il cioccolato fondente chiude la composizione come una nota di conforto.

Gelato di crema alla lavanda e limone ‘-‘ APRI e SALVA la ricetta.

Segue cucinare con i fiori

Il mio punto di partenza con la cucina dei fiori è stato un luogo incantato, Tuscania. Sono partita in macchina in una mattina di primavera, percorrendo la via Cassia ho preso la strada statale 11 a Vetralla. È come sentirsi la signora della fiaba di Gianni Rodari portata dal filobus 75 su e giù per le colline a scoprire che in campagna crescono ancora i ciclamini. Nella campagna intorno a Tuscania ci sono invece circa sessanta ettari dedicati alla coltivazione della lavanda e, poiché i campi non sono visibili dalle strade principali, la visita assomiglia alla scoperta del tesoro. Da appuntare quindi sulla mappa.

campagna di TuscaniaRendez-vuos in Tuscania, dove cresce la lavanda e da giugno ad agosto i campi sono in fiore, e visitabili.

La lavanda ha un aroma speziato e dolce con un accenno di limone e menta che trascende nel sapore leggermente pungente di canfora. In cucina va utilizzata in piccole quantità; una dose generosa conferirebbe al piatto un sapore amaro e sgradevole di sapone.

Ma è importante limitare anche la quantità di zucchero perché il risultato potrebbe essere di una dolcezza stucchevole.

Infatti, pur essendo più diffuso l’uso nei dolci, la lavanda è un’erba aromatica ottima anche per arrosti e grigliate.

Quando l’equilibrio è giusto, l’aggiunta di lavanda è sorprendente.

fiori di lavanda - ricetta

Per ottenere quindi il giusto equilibrio fra limone, lavanda e zucchero ci sono 60 grammi di zucchero, meno di quanto ci si aspetterebbe in una ricetta per il gelato perché lo zucchero svolge la funzione fondamentale di rendere il gelato morbido. L’aggiunta di panna montata è un espediente per inglobare aria pensato soprattutto per preparare il gelato senza macchina.

IMG_9575

Per 6 persone

Per l’infuso a freddo di panna:

  • 200 ml panna
  • 1 cucchiaino di lavanda secca
  • 1 cucchiaino di scorza di limone

 Per la base di crema:

  • 400 ml latte
  • 60 g zucchero
  • 4 tuorli

80 g di cioccolato fondente in scaglie

L’infuso a freddo di panna, lavanda e limone

Versare la panna in un contenitore di vetro. Aggiungere la lavanda e il limone, mescolare e coprire il contenitore.

Tenere in frigo ⌚ 8-12 ore o una notte.

Il gelato

  1. Preparare un bagno freddo di acqua di rubinetto e qualche cubetto di ghiaccio in una ciotola grande e sistemare all’interno una ciotola di metallo più piccola da 2 litri con un setaccio.
  2. In una ciotola di ceramica o di vetro montare la panna e tenere in frigo.
  3. In un’altra ciotola preparare i tuorli, sbattere per rompere.
  4. In una casseruola, meglio se con beccuccio, riscaldare il latte con lo zucchero appena il necessario per sciogliere lo zucchero.
  5. Aggiungere poco alla volta il latte e zucchero alle uova sbattendo con una frusta.
  6. Riportare la crema nella casseruola e cuocere a fuoco medio senza far bollire (max. 85°C), girando costantemente con un cucchiaio di legno o una spatola di silicone finché la crema non si addensi: un velo di crema deve rimanere sulla spatola quando è sollevata fuori dalla crema.
  7. Versare la crema attraverso il setaccio nella ciotola piccola del bagno freddo, girare per raffreddare.
  8. Aggiungere la panna montata e mescolare da cima a fondo con delicatezza.
  9. Coprire la ciotola e raffreddare la crema in frigo per almeno 4 ore (ma anche una notte).

Senza macchina del gelato:

Mescolare la crema e mettere in freezer per 45 minuti.

Togliere dal freezer e frullare, riporre in freezer.

Ripetere dopo 30 minuti.

Ripetere e aggiungere le scaglie di cioccolato mescolando piano per non far sciogliere il cioccolato.

  • Tenere a temperatura ambiente per 10 minuti prima di servire.
  • Si mantiene in freezer per 2-3 giorni.

3 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...