Portapranzo #3. Pesce al cartoccio (ma non al forno)

La via più breve e pratica in una calda giornata d’estate per cuocere al cartoccio è utilizzare una piastra di ghisa sui fornelli. Ma attenzione è molto importante bagnare la carta forno perché non bruci!

Portapranzo #3. Pesce al cartoccio ‘-‘ APRI e SALVA la ricetta

Un pesce ricco di acidi grassi essenziali non ha bisogno di condimenti ed è particolarmente indicato per un portapranzo. Per esempio, la trota salmonata è gustosa anche mangiata fredda e si cuoce in pochi minuti al cartoccio sulla piastra di ghisa.

Come insegna la tradizione dei Bento, la colazione al sacco giapponese, la linea guida per avere un portapranzo completo è scegliere più di un tipo di cottura e introdurre vari colori.

Trota salmonata al cartoccio      ~cuocere al cartoccio~

Insalata di patate e carote           ~bollire~

Mezza mela                                       ~crudo~

Portapranzo#3. Pesce al cartoccio (O-Bento a Roma)Per 1 portapranzo da 1L/porzione per 1 adulto

Tempo di preparazione

30 minuti, sbucciare la mela e metterla in acqua e limone | 25 minuti, affettare patate e carote, mettere a bollire | 20 minuti, preparare e cuocere il pesce

La mela

Per evitare che gli spicchi si scuriscano per ossidazione:

immergere gli spicchi in acqua e una spruzzata di succo di limone o in acqua e un pizzico di sale.

Insalata di patate e carote                               ~bollire~

3 piccole patate a buccia fine, tagliate a metà (tagliare in 4 se sono medie)

1 carota, tagliata a rondelle

1 cucchiaino di maionese

  1. Pulire bene le patate con la spazzola in fibra vegetale e tagliare a metà o in quattro parti; mettere a bollire in acqua e un pizzico di sale grosso.
  2. Controllare la cottura delle patate con uno spiedino. A cottura quasi ultimata aggiungere la carota a rondelle e cuocere per 5-6 minuti.
  3. Scolare e far raffreddare mentre si prepara il pesce.
  4. In una ciotola condire con 1 cucchiaino di maionese.
  1. pesce al cartoccio (trota salmonata) sulla piastra, cosa fare per non bruciare tutto

 

Trota al cartoccio sulla piastra                       ~cuocere al cartoccio~

1 trota salmonata di circa 200 g, eviscerata, pulita e senza testa e coda

1 foglia di alloro

1 manciata di sale marino grosso integrale

1 foglio di carta forno

  • per due porzioni 1 trota di 500 g cuoce in 10 minuti per parte
  1. Riscaldare la piastra di ghisa sul fuoco medio-alto
  2. Bagnare sotto l’acqua corrente il foglio di carta forno e strizzare per togliere l’eccesso di acqua (fare in modo però che la carta rimanga umida)
  3. Posizionare la trota sulla carta forno, condire con la foglia di alloro e il sale grosso
  4. Chiudere il pacchetto e mettere sulla piastra
  5. Una trota di 200 g cuoce in circa 5-6 minuti per parte.

 

Portapranzo #3. Pesce al cartoccio (O-Bento a Roma)

Save

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...