Popover dolci o salati -pancake cotti in forno

I popover o dutch baby sono over-the-top, eccessivi, esagerati ma anche letteralmente pancake che escono fuori dai bordi della padella. Preparate la pastella, versatela in una padella calda e via in forno. Dieci minuti dopo direte, stanno crescendo bene; dodici minuti dopo direte, santo cielo fuoriuscirà tutto! Invece no, ed è cosi da circa un secolo.

Quella dei pancake è una specie che comprende circa settanta varietà e tutti i continenti. È una storia così avvincente e culturalmente legittima che lo storico Ken Albala ha dedicato un libro Pancake: A Global History.  Egli definisce un pancake un pane tondo e di spessore variabile sempre fatto da una pastella liquida. Altri pani sottili e tondi, pure utilizzati nello stesso modo, ripiegati o arrotolati, risultato di un impasto steso non sono pancake (tortilla, piadina etc). Infatti dumpling e gnocchi hanno più affinità con i pancake dei pani tondi e piatti per essere anch’essi frutto di una pastella morbida. I pancake inoltre non sono mai fritti. I popover si contraddistinguono per la loro forma peculiare a cestino che si ottiene grazie alla compresenza di questi elementi: pastella fine, grasso bollente, stampo pesante (tradizionalmente una padella di ghisa, cast iron skillet), cottura in forno.

Sebbene sia chiamato Dutch Baby, si è reiterato un errore di spelling che col tempo si è consolidato; non sono olandesi bensì di origine tedesca.

Sono semplici e danno tanta soddisfazione ma è fondamentale che la pastella entri in contatto con padella e burro ben caldi e che non si apra il forno durante la cottura.

Pur sgonfiandosi in parte fuori dal forno, l’aspetto e la grandezza sono scenografici.

Dutch Baby - popover in Rome

Popover dolci
dosi per un popover dolce, stampo di 23cm di diametro (per due persone)

Ingredienti

3 uova

150ml latte

100g farina 00

1 cucchiaio zucchero semolato

un pizzico di sale

un pizzico di noce moscata, facoltativo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia, facoltativo

25g burro

pancake in forno, dutch baby, popover a Roma

Popover salati

dosi per un popover salato per uno stampo di 23 cm di diametro

Ingredienti

3 uova

150ml latte

100g farina 00

un pizzico di sale

25g burro

 

stampi per pancake dutch baby , popover

Procedimento

  1. Preriscaldare il forno a 200°C.
  2. Mettere il burro nello stampo.
  3. In una ciotola sbattere le uova con il latte e il sale (e lo zucchero, vaniglia e noce moscata per il popover dolce).
  4. In un’altra ciotola setacciare la farina e gradualmente aggiungere le uova sbattute mescolando con la frusta fino al completo assorbimento della farina.
  5. Mettere lo stampo con il burro in forno.
  6. Appena il burro sarà sciolto e avrà iniziato a friggere, togliere lo stampo dal forno, versare la pastella e immediatamente rimettere in forno.
  7. Cuocere per 20 minuti senza mai aprire il forno altrimenti il popover si sgonfia.

dutch baby, pancake in forno, popover a Roma

 

dutch baby, popover salato a Roma
Popover in versione salata con pancetta, funghi porcini, zucchine e patate, ingredienti cotti in precedenza.
dutch baby, popover, pancake in forno
Pancake dolce con more, rondelle di banana e zucchero a velo.

Idee per la farcitura per popover dolci

zucchero e succo di limone

frutta fresca e zucchero a velo, con panna o gelato

sciroppo d’acero

Popover salato:

pancetta, funghi e zucchine (cotti a parte)

salsicce, mostarda e foglioline di timo

 

Popover dolci e salati ‘-‘ APRI e SALVA la ricetta

 

 

 

15 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...