Apfelstrudel

Ho sempre utilizzato la parola Strudel come nome proprio senza pensare che, essendo un termine tedesco, dovesse avere una qualità pratica, razionale. Strudel vuol dire vortice, gorgo. Nulla di più semplice per descrivere questo dolce.

Ho seguito le indicazioni per la pasta strudel come descritto nel post di fagottini di piselli e aggiungo queste annotazioni:

  • un riposo prolungato, oltre le due ore, della pasta non migliora il risultato, anzi perde il colore giallo paglierino e prende toni grigiastri.
  • inoltre la pasta perde elasticità e tende a seccarsi, quindi impossibile da stendere.
  • usare la farina 00 al posto della farina 0 rende la pasta più elastica e sottile. Non è una opzione necessaria ma neppure da scartare.
  • l’uovo deve essere di misura media o grande.
  • la pasta si lavora meglio in un ambiente tiepido.

Apfelstrudel (strudel di mele a Roma)

Ingredienti

1 dose di pasta per strudel

7 (1kg) mele,

100 g zucchero

150 g uvetta

30 g mandorle affettate

succo e buccia grattugiata di 1 limone

2 cucchiai di rum

cannella in polvere, a proprio gusto

un pizzico di noce moscata

30 g di burro

100 g torta tipo Pan di Spagna o muffin, in briciole

2 noci di burro, fuso

zucchero a velo

Torta facile, Victoria Sponge cake
La torta facile del weekend (la Victoria Sponge cake) può essere surgelata. Qui una versione con l’aggiunta di pistacchi. Ho utilizzato queste due fette per lo strudel.

 

Apfelstrudel (strudel di mele a Roma)

Apfelstrudel (strudel di mele)

  1. Mentre la pasta riposa per due ore preparare il ripieno.
  2. Lavare, sbucciare, togliere il torsolo e tagliare a cubetti le mele.
  3. In una pentola unire tutti gli ingredienti tranne la torta sbriciolata.
  4. Cuocere a fuoco medio fino a quando le mele non sono tenere e il rum è evaporato.
  5. Far raffreddare.
  6. Stendere la pasta su un canovaccio pulito secondo la ricetta della pasta fillo, far cadere il burro fuso a gocce e stendere con la mano.
  7. Versare il ripieno sul lato corto facendo una striscia di circa 10 cm di profondità e lasciando un bordo di pasta altrettanto largo.
  8. Ripiegare il bordo sul ripieno, ripiegare le estremità di pasta e sollevando il canovaccio far rotolare lo strudel fino al termine della pasta.
  9. Spennellare la superficie con le due noci di burro fuso e infornare a 200°C per 40 minuti.
  10. Spolverizzare con zucchero a velo prima di servire.

Apfelstrudel (strudel di mele a Roma)

IMG_2873.JPG

 

Apfelstrudel ‘-‘ APRI e SALVA la ricetta

 

 

8 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...